Agriturismi in Puglia e in Salento Agriturismo > Agriturismo Puglia

Agriturismo Puglia

Ricerca l'agriturismo, masseria o b&b per il tuo soggiorno in Puglia nelle Province e città o tra le zone turistiche del Gargano, delle Murge o del Salento.

Cartina Province regione Puglia
Strutture consigliate in Regione

Agriturismo Masseria Refrigerio Ostuni (Brindisi)

Antica Masseria del 1500, è stata in passato luogo di posta sulla via Traiana. Recentemente ristrutturata nel pieno rispetto delle caratteristiche originarie, in modo elegante e con tutti i comfort di un albergo:riscaldamento, sala TV, sala colazione, ...

Agriturismo Montepaolo Conversano (Bari)

L'agriturismo Montepaolo è una dimora di campagna del '500 utilizzata per la caccia dai conti Acquaviva D'Aragona. Nella metà dell'800 fu acquistata dal giudice Cataldo Ramunni, antenato dell'attuale ...

Azienda Agricola B&B Macchiaria Vieste (Foggia)

La nostra Azienda Agricola è posta in posizione panoramica (a sinistra la nostra terrazza solarium sulla quale si affacciano le nostre camere a vostra disposizione - da notare il mare e Vieste sullo sfondo) e si estende su una superficie ...

Elenco completo agriturismi

Puglia: Gargano, Murge, il Tavoliere e il Salento

La regione Puglia si caratterizza per un territorio geografico scarso di montagne rilevanti, pianure e colline diffuse, scarsità di fiumi e contatto diretto sia con il mar Adriatico che con quello Ionio.
La suddivisione che viene tuttavia data alla regione è secondo le zone in cui si riconosce: il Gargano, la Daunia, il Salento, le Murge ed il Tavoliere. Le zone montagnose presenti sono i monti della Daunia e del Gargano, e qui soprattutto la forma ricettiva dell'agriturismo si sta sempre più diffondendo. L'Appennino Dauno differenzia questo tratto di regione rispetto al resto del paesaggio, annoverando anche la vetta più alta della Puglia, ovvero il monte Cornacchia. Il Gargano è invece un sistema territoriale fatto di bassa montagna, mentre il Tavoliere è una lunga striscia pianeggiante di oltre ottanta chilometri e larga trenta, compresa tra Appennino Dauno e Gargano. Le Murge occupano invece la fascia collinare della regione centrale della Puglia e il Salento comprende la grande pianura tra Taranto e Brindisi. Dal punto di vista amministrativo la regione si divide nelle province di Foggia, Bari, Taranto, Brindisi e Lecce.

Turisticamente è un territorio che si riconosce soprattutto per l'offerta balneare e culturale, ma anche con accenni importanti di aree naturali come la famosa foresta Umbra nel Gargano.
è questa in fatti la prima zona che s'incontra varcando il confine regionale, territorio costituito da piccoli paesi arroccati come Vieste, Mattinata, Rodi, Peschici, lunghe distese di spiaggia, grotte marine nascoste, faraglioni incredibili e baie splendide.

Gli scenari che si aprono al turista sono mozzafiato e comprendono le isole Tremiti e la Foresta Umbra. Ecco poi il Salento con Ostuni, Otranto e Gallipoli.
Ma la Puglia che ora sta per aprirsi al turista è un vasto paesaggio di grandi testimonianze artistiche e architettoniche, crocevia di tante popolazioni. Dapprima greci e poi i romani, longobardi e bizantini, normanni e svevi, fino agli angioini, gli aragonesi e i borboni.
Il viaggiatore che voglia immergersi in questa terra troverà la Puglia delle cattredali, quella dei castelli, quella delle civiltà rupestri, quella dei siti archeologici disseminati ovunque.

Parliamo di una regione che offre un turismo di qualità, ma anche quello classico balneare, con una ricettività fatta di alberghi e camping che negli ultimi anni si sta arricchendo sempre più con agriturismi e bed&breakfast.
Ovviamente, come appena sottolineato, il mare e la costa rivestono un'importanza strategica per la Puglia. Con oltre ottocento chilometri di litorale, offrono al viaggiatore contesti paesaggistici differenti: coste alte e rocciose nel Gargano e nel Salento, fino ad Ostuni, basse e sempre rocciose nella Murgia, ancora basse ma ampie a nord del Gargano stesso.

Tanti i porti naturali d'interesse diportistico, come Manfredonia, Taranto e Brindisi, ed ancora Bari, Molfetta, Trani, Barletta e Gallipoli.